***ARPAL: ALLERTA GIALLA TEMPORALI SULLA LIGURIA***

Il provvedimento della Protezione Civile sarà in vigore dalle 13 di oggi sino alle 8 di domani

815
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Dopo settimane in cui il caldo è stato grande protagonista sta per iniziare, sulla Liguria,  una fase più instabile con precipitazioni che potranno assumere carattere di rovescio o temporale.

I fenomeni attesi potrebbero anche essere forti e, per questo motivo, la PROTEZIONE CIVILE REGIONALE ha diffuso l’ALLERTA METEO GIALLA per   TEMPORALI emanata da Arpal .

L’allerta riguarda TUTTE LE ZONE DI ALLERTAMENTO (non coinvolti i grandi bacini)  e sarà in vigore DALLE 13 DI OGGI MARTEDI’ 9 LUGLIO ALLE 8.00 DI DOMANI, MERCOLEDI’ 10 LUGLIO.

Nelle prossime ore l’ingresso da Ovest di una saccatura favorirà l’aumento dell’instabilità con rovesci e temporali anche forti, possibili su tutta la regione. Nella notte, invece, si avrà un rinforzo dei venti dai quadranti settentrionali che accompagnerà l’ingresso sulla Liguria del fronte freddo. I fenomeni proseguiranno fino alle prime di domani mattina, mercoledì 10. Per quanto riguarda le temperature subiranno una diminuzione temporanea per via della nuvolosità e delle precipitazioni ma domani torneranno ad aumentare anche per un possibile effetto favonico. Un lieve calo è atteso, invece, per giovedì mentre una diminuzione più netta potrebbe verificarsi domenica.

A proposito di temperature e di caldo ecco alcuni dati significativi: la stazione di Genova Centro Funzionale, nel quartiere Foce, dal 21 giugno registra minime superiori a 20 gradi, ovvero il valore che convenzionalmente si usa per stabilire se una notte è “tropicale”. Non solo: in questo lasso di tempo per ben 12 notti la minima ha superato i 25 gradi. Per quanto riguarda le massime, invece, solo in una giornata delle ultime 18 non si sono superati i 30 gradi (domenica 23 giugno, 28.6 gradi). Anche la scorsa notte nelle città capoluogo di provincia minime elevate accompagnate da alto tasso di umidità: Genova Centro Funzionale ha segnato, come valore più basso, 25.7 (con il 71% di umidità) ma alle 3.00 il termometro segnava 27.2 con il 70% di umidità mentre a Savona Istituto Nautico l’oscillazione è stata minima, tra 26.5(79% di umidità) e 26.9 (81%). A Imperia Osservatorio Meteo Sismico valori notturni tra 23.3 e 25.2 (e umidità arrivata all’83%), a La Spezia tra 24.4 e 25.5 (picco di umidità dell’81%). La temperatura notturna più bassa, 12.4, è stata ancora registrata a Pratomollo, nell’entroterra del Levante genovese con 12.4 mentre i valori più elevati per provincia sono stati: Levanto (La Spezia) 26.6, Savona Istituto Nautico 26.5, Camogli (Genova) 26.2, Sanremo (Imperia) 24.7.

Ecco l’avviso meteorologico emesso per la giornata di oggi e per le due successive con i fenomeni previsti e la loro localizzazione:

OGGI, MARTEDI’ 9 LUGLIO: Dalle ore centrali aumento dell’instabilità con rovesci e temporali di intensità fino a forti. Possibili danni puntuali per isolate raffiche di vento o trombe d’aria, grandine e fulmini, piccoli smottamenti. Disagio fisiologico per caldo su tutte le zone.

DOMANI, MERCOLEDI’ 10 LUGLIO: Fino al mattino possibili rovesci e temporali di intensità fino a forte. Possibili danni puntuali per isolate raffiche di vento o trombe d’aria, grandine e fulmini, piccoli smottamenti. Dalle prime ore della notte e fino alle ore centrali venti forti dai quadranti settentrionali su tutte le zone con possibili raffiche fino 70-80 km/h in particolare allo sbocco delle valli e sui capi esposti. Disagio fisiologico per caldo.

DOPODOMANI,  GIOVEDI’ 11 LUGLIO: nulla da segnalare

Ricordiamo che…i temporali forti sono caratterizzati da precipitazione localmente intensa o molto intensa, tipicamente originata da sistemi convettivi di ridotta estensione spaziale (celle convettive) che si sviluppano in un arco di tempo limitato, spesso di durata inferiore all’ora. I temporali organizzati sono sistemi di celle convettive che formano strutture precipitative più estese o durature del tipico temporale. Tipicamente i temporali sono accompagnati da fulminazioni, talvolta possono essere associati a grandinate e isolate raffiche di vento, più raramente da trombe d’aria. Tali fenomeni possono determinare criticità idrologiche per temporali gialle sui bacini piccoli e medi.

Ricordiamo anche la suddivisione in zone del territorio regionale:

A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa

B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno

C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla

D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida

E: Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia

La Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta.

In caso di eventi intensi, durante l’allerta sarà pubblicato il monitoraggio sul sito www.allertaliguria.gov.it, inviato anche tramite Twitter (segui @ARPAL_rischiome).

Sulla pagina www.facebook.com\ArpaLiguria post con immagini, grafici e dati.

In basso: la cartina con le zone coinvolte nell’allerta, la tabella con la scansione oraria dell’allerta e l’immagine del satellite sul Mediterraneo delle ore 10.45.

Andrea Lazzara – Arpal

Riceviamo e pubblichiamo

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.