I 25 convocati per la sfida al Chievo: torna Rigoni

A Pegli, rifinitura tattica e varie esercitazioni. Al termine, ecco l'elenco nel quale tornano in lista pure Biraschi e Bertolacci

110

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Serve gettare il cuore oltre l’ostacolo, specie per un Grifone che dovrà necessariamente ripartire dal match di domani dopo essersi leccato le ferite domenicali inferte dall’aquila biancoceleste della Lazio planata al Ferraris. Scatta l’ora x, un nuovo appuntamento coi primi tre punti stagionali, un target da non fallire per mettere a referto la prima vittoria stagionale. C’è tempo per recuperare, ma occorre cominciare subito. Ecco perché oggi, nella giornata dedicata esplicitamente alla rifinitura tattica e alle ultime prove in vista del turno infrasettimanale, mister Ivan Juric si è dedicato alla meticolosa preparazione degli ultimi dettagli. Tutto dev’essere pronto, per la seconda sfida al Ferraris in tre giorni: è con quest’idea in testa che la squadra ha lavorato sul campo del Signorini di Pegli, sotto gli occhi attenti del ds Donatelli. Varie esercitazioni, una partitella a tutto campo e infine una seduta concernente la prova dei calci da fermo: questo il menu previsto per la giornata odierna, al termine della quale il gruppo ha lasciato Villa Rostan per recarsi al Porto Antico, sede del ritiro. Nello stesso momento, ecco la lista dei venticinque convocati: tornano nell’elenco Biraschi e Bertolacci, rispettivamente da infortunio e squalifica, mentre si rivede il numero 30 di Luca Rigoni.

Ecco la lista completa dei convocati: 1 Perin, 3 Gentiletti, 4 Cofie, 8 Bertolacci, 9 Centurion, 11 Taarabt, 13 Rossettini, 14 Biraschi, 16 Galabinov, 17 Palladino, 18 Migliore, 20 Rosi, 21 Brlek, 22 Lazovic, 23 Lamanna, 25 Rodriguez, 27 Ricci, 30 Rigoni, 38 Zima, 40 Omeonga, 44 Veloso, 64 Pellegri, 74 Salcedo, 87 Zukanovic, 93 Laxalt.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.