Dalla Bosnia: Hukic ha studiato Juric e il Genoa

Armin Hukic è venuto dalla Bosnia Erzegovina per conseguire uno stage formativo e abilitativo per la licenza da allenatore Uefa A

73
Goran Pandev e Armin Hukic a Pegli (da genoacfc.it)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Genoa di Juric apre le porte non solo ai tifosi ma anche ai futuri allenatori. Armin Hukic, bosniaco, è uno di questi. Sta completando gli studi universitari in scienze motorie e, per conseguire la licenza da allenatore Uefa A, deve compiere uno stage presso un club appartenente ai cosiddetti Big 5, i cinque maggiori campionati d’Europa. Hukic ha preferito il Genoa al Bayern Monaco per il semplice fatto che l’allenatore rossoblù è slavo come lui.

Coadiuvato dall’ex nostromo di bordo e traduttore poliglotta Aldo (bosniaco genovese dagli Anni ’70), un’intrigante figura che per qualche giorno ha fatto capolino sugli spalti del Pio, Hukic ha assorbito il sistema lavorativo del Genoa. Ha conosciuto Juric e Donatelli, legato con Goran Pandev, ha incontrato poi tutti i responsabili dei vari reparti del club. Armin ha fatto ritorno in Bosnia con un carico d’appunti scritti e video che avrebbe stipato uno zaino da campeggio. Dovrà stendere una tesi di minimo centoquaranta pagine per poter conseguire l’abilitazione all’allenamento. Così inizierà la sua carriera, tinta in qualche modo di rossoblù.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.