L’Impianto polisportivo La Sciorba si rinnova: nasce “Sciorba Staduim”

Questa mattina è stato presentato il nuovo impianto polisportivo della Sciorba. La struttura è stata completamente rinnovata e tra le novità apportate  vi è il recupero e la realizazione di nuove aree destinate a un utilizzo pubblico. Ammontano a una cifra attorno ai novantamila euro gli investimenti effettuati negli ultimi mesi da Genoa SportCity (società […]

87
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Questa mattina è stato presentato il nuovo impianto polisportivo della Sciorba. La struttura è stata completamente rinnovata e tra le novità apportate  vi è il recupero e la realizazione di nuove aree destinate a un utilizzo pubblico. Ammontano a una cifra attorno ai novantamila euro gli investimenti effettuati negli ultimi mesi da Genoa SportCity (società del gruppo Barabino & Partners) alle strutture adibite al calcio, all’atletica leggera e alle opere di manutenzione straordinaria rese necessarie dopo l’alluvione dello scorso ottobre. Oltre all’installazione di nuovi accorgimenti visivi alla struttura sono state risanate tutte le aree coperte e i servizi igenici dell’impianto. Alla presentazione sono intervenuti Giorgio Guerello e i vertici di Genoa SportCity nelle persone del presidente Luca Barabino e del consigliere Roberto Stasio. Prima della conferenza si è svolta una partita tra i rappresentati della stampa e una squadra formata dai componenti della Barabino&Partners e Genoa Sportcity terminata per i “padroni di casa” con il punteggio di 4 a 1. Per la formazione della stampa la rete è stata segnata dall’ex capitano rossoblu Marco Rossi.

Queste le parole del presidente Luca Barabino: L’obiettivo che ci siamo posti era quello di realizzare un impianto adeguato alle esigenze sportive e crediamo di averlo centrato con passione. Da alcuni mesi la gestione ci appartiene in via esclusiva e l’intendimento è quello di incentivare l’uso dello Sciorba Stadium non solo per il calcio”. Il presidente ha poi aggiunto: ” E’ un polo di aggregazione aperto al quartiere e alla città. La fruibilità è aumentata del 300% e l’intenzione è quella di continuare a crescere per il futuro”.

Anche il Presidente del Consiglio Comunale di Genova Giorgio Guerello si è detto molto soddisfatto per l’obiettivo raggiunto sottolineando che il nuovo impianto sarà funzonale allo sport genovese e allo stesso Genoa: “Tutti gli investimenti sui giovani permettono di avere progetti ambiziosi. Il Gruppo Barabino ha investito filantropicamente sul progetto senza particolari obiettivi di guadagno. Queste sinergie sono importanti perché vanno a vantaggio della collettività locale e cittadina”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.