Il Genoa inaugura lo stadio di Sanremo battendo il Wiener

Il Grifone battè nel 1932 la formazione austriaca, una delle migiori formazioni dell'epoca, per 3-2

40
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Lo sapevate che il 19 marzo del 1932 il Genoa inaugura lo stadio di Sanremo, affrontando in amichevole la squadra del Wiener di Vienna. Fu per tutti gli amanti del calcio, un’occasione per ammirare una delle migliori formazioni danubiane che all’epoca dominavano il calcio europeo e quello mondiale. La compagine austriaca, raccontano le cronache si getta in attacco alla ricerca del gol, ma i genovesi con alcune azioni brillanti di Banchero e Casanova impauriscono il portiere ospite. Al 27’ i rossoblu passano con Mazzoni grazie ad un violento tiro, pochi minuti dopo Levaratto da due passi realizza la rete del raddoppio. Partita chiusa, neanche per idea. Nell’ultimo minuto del primo tempo gli austriaci accorciano le distanze con un rigore trasformato da Kellinger al secondo tentativo, dopo che Dè Prà aveva respinto la prima conclusione. Nella ripresa il Wiener pareggia i conti con la segnatura di Kellbenger.

19 marzo 1932 Sanremo

GENOA – WIENER SPORTCLUB 2 – 2

Reti: 27′ Mazzoni, 34′ Levratto, 45′ Kellinger (rig), 54′ Gellbenegger

GENOVA: De Prà, Gilardini, Pratto (60′ Spigno), Frisoni (31′ Sala), Burlando, Orlandini, Esposto, Mazzoni, Banchero, Casanova, Levratto.

WIENER: Franzl, Aiguer, Purs, Dumser, Kellinger, Mahal, Kellbeneger, Perny, Dewisch, Spona, Pillwein.

Arbitro: Ciamberlini di Genova.

Note: Al 45′ De Prà para un rigore a Kellinger ma l’arbitro fa ripetere.

Fulvio Banchero

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.