I dirigenti genoani danno vita nel 1898 alla Federazione italiana Football

I due esponenti del grifone erano Herman Bauer ed Edoardo Pasteur

20
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Nel 1898 venne fondata a Torino la Federazione italiana del Football. Gli accordi per la nascita della Federazione vennero presi proprio a Genova, in occasione di una gara amichevole tra il Genoa, che non era ancora rossoblù (lo divenne poi nel 1904) ed una selezione di due società torinesi (6 gennaio). In quell’occasione il signor Adolf Jourdan, che era segretario dell’Internazional FBC, e i dirigenti del Genoa Herman Bauer ed Edoardo Pasteur decisero di dare un carattere ufficiale alle gare di calcio, e decisero dunque di creare un campionato. Il 15 marzo i delegati si trovarono a Torino, e dopo una riunione durata mezza giornata, fondarono la Federazione. Il primo presidente fu il professor D’Ovidio della Società Ginnastica di Torino. Sette furono le squadre che si iscrissero inizialmente.

Fulvio Banchero

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.