10 giugno 2007, il Genoa torna in Serie A

Il gol di Allegretti festeggiato come una rete allo scadere in un derby

172
Giugno 2007: Genoa e Napoli pareggiano 0-0 e tornano in A. La festa dei tifosi
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Un giorno indimenticabile, impresso nella mente di ogni genoano e napoletano. Una festa comune, per tutti, che abbracciava le due città di mare. Genova e Napoli, unite da un destino calcistico che va oltre il gemellaggio ultratrentennale. Quel 10 giugno 2007 fu il giorno della promozione in Serie A senza passare dai play-off. Lo 0-0 del Ferraris coincise con il pareggio di Piacenza, la diretta concorrente rossoblù al quarto posto. Il gol di Allegretti della Triestina fece esplodere di gioia l’impianto di Marassi.

Accadde di tutto nei dieci minuti finali. Tanti tifosi invasero il campo andando a caccia di un cimelio da tramandare di generazione in generazione. I giocatori del Genoa dovettero rinunciare gioiosamente alle proprie maglie, fatte ricomparire poco dopo poiché l’arbitro voleva concludere il recupero. Un minuto di palleggio insulso per disfarsi di quella fastidiosa formalità regolamentare; il Ferraris tratteneva a stento la felicità, come le assi di una botte colma quando iniziano a imbarcarsi per il volume.

Poi il triplice fischio, la corsa negli spogliatoi dei calciatori in mutande, la corsa del pubblico verso De Ferrari per colorare la piazza e la Serie A di rossoblù.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.