VIDEO, Ballardini: “Genoa-Cagliari non è un match point”

Il tecnico: “Lapadula è un giocatore molto generoso, non lo fischierei mai. Galabinov sta meglio, attendo la conferma dagli accertamenti”

“Genoa-Cagliari è una partita importante come le altre, ma non è un match point”. Davide Ballardini in conferenza stampa alla vigilia del recupero di domani smorza la tensione. Ecco i punti principali.

“Medeiros è una ala destra. Ha un gran bel piede ed è un giocatore molto interessante per me. Ha delle qualità importanti”.

“Quando la squadra fatica a giocare il primo che ne risente è l’attaccante. Lapadula è un giocatore molto generoso, non lo fischierei mai”.

“Cofie è quello che ha giocato in mezzo al campo più volte. Bessa in passato ha giocato anche centrale, seppure con caratteristiche diverse”.

Galabinov sta meglio. Attendiamo ora gli accertamenti medici di conferma”.

“Spesso le squadre che restano in 10 uomini sviluppano consapevolezza e aggressività maggiori. Con la Spal eravamo al di sotto del nostro standard forse anche a causa degli impegni dei nostri con le rispettive nazionali”.

“Sottolineo che la cosa importante in questo momento della stagione è soltanto fare i punti. Perché i punti pesano sempre di più”.

“Bertolacci sarà assente per squalifica però la squadra ha sempre reagito bene alle assenze. Abbiamo calciatori affidabili e bravi in grado di sostituirlo”.

“Il derby di sabato avrà zero incidenza sulla partita di domani”.

“Il Cagliari è squadra che ha investito molto sul mercato estivo e ha calciatori molto interessanti a partire da Pavoletti. La posizione in classifica non rispecchia i valori dei sardi”.

0 Commenta qui

Recupera Password

accettazione privacy