La Lazio in Europa League farà turnover in vista del Genoa

La Lazio in Europa League farà turnover in vista del Genoa

I biancocelesti, impegnati contro il VItesse, andranno in campo con 6/11 diversi rispetto ai titolari che hanno battuto il Milan in Serie A

Niente Ciro Immobile. E’ questa la novità riportata dal Corriere dello Sport in relazione all’esordio della Lazio nell’Europa League 2017/18: senza il suo bomber principale, Simone Inzaghi tenterà l’assalto al fortino di Arnhem. Il Vitesse padrone di casa non farà certamente sconti, ma la sensazione è che il tecnico italiano vorrà comunque far riposare l’ex rossoblù per poterlo schierare al top della forma contro il Genoa al Ferraris. Una scelta dettata anche dal fatto che il napoletano ha giocato con gli Azzurri di Ventura nella scorsa pausa per le nazionali, e dunque in vista del Grifone (ma anche del Napoli, impegno successivo) sarebbe meglio schierarlo in campo con le batterie cariche.

Mancheranno Parolo e Bertolacci, domenica, perché entrambi squalificati dal giudice sportivo per una giornata (oltre a Pezzella dell’Udinese, espulso contro i rossoblù alla Dacia Arena). Domani dunque, per la Lazio, giocherà l’ariete dell’Ecuador Felipe Caicedo: 29 anni, è stato acquistato dall’Espanyol per la cifra di 2,5 milioni ed è il vice-capocannoniere delle qualificazioni sudamericane a Russia 2018, secondo solo all’uruguaiano Cavani. Oltre a lui, ecco che Inzaghi cambierà dall’undici che ha sconfitto il Milan altre 5 pedine: chance per Patric, Luiz Felipe, Murgia, Lukaku e Marusic. Un vero e proprio turnover, mirato a far bene in una piazza ostica come quella rossoblù.

0 commenti

Recupera Password

accettazione privacy