Juric: “Al Genoa ci sono uomini e valori veri. Non penso all’anno prossimo”

Juric: “Al Genoa ci sono uomini e valori veri. Non penso all’anno prossimo”

Il tecnico era presente alla festa del Genoa Cfc Scuola Calcio Barabino&Partners

Lo Sciorba Stadium di Molassana ha spalancato le porte a tutte le giovanili del Genoa. Una grande festa rossoblù indetta dalla Scuola Calcio Barabino&Partners per celebrare un anno ricco di gioie e risultati positivi. Assieme al ds Donatelli, era presente Ivan Juric che ha così commentato: “Sono contento di vedere tante bambine, è un bellissimo segnale e un manifesto dei tempi. Vi auguro il meglio e di coronare i vostri sogni, nei momenti di difficoltà occorre lavorare di più. Fate parte di uno dei migliori settori giovani in Italia, sono orgoglioso di esserci stato per due anni. Ho conosciuto persone di valore che hanno dato impulso a tutta l’attività, a partire da imprenditori e responsabili, appassionati e competenti, come Luca Barabino e Michele Sbravati“.

Sul sito rossoblù si legge come Juric abbia aggiunto: “Pietro Pellegri si sta già allenando con noi, ci sono altri giocatori interessanti che meritano attenzione. Devono fare la giusta esperienza prima di rientrare alla base“.

Il tecnico del Genoa affronta il tema Juventus: “É fondamentale continuare ad avere l’atteggiamento giusto, mostrare la volontà di lottare. Non penso alla prossima stagione, siamo tutti concentrati a lavare la brutta immagine che abbiamo dato, con l’obiettivo comune di salvare il Genoa. I primi sei mesi sono stati fantastici, poi sono subentrati dei problemi in un mese complicato, in cui non non sono riuscito a farmi capire e tutti abbiamo commesso degli errori. Le conclusioni le tireremo alla fine“.

Infine un ultimo passaggio sul pareggio ottenuto contro la Lazio: “Abbiamo fatto un piccolo passo avanti, in squadra ci sono valori e uomini veri“.

0 commenti

Recupera Password

accettazione privacy