Ventura: “Dimissioni? Prima parlo con la Federazione”

Ventura: “Dimissioni? Prima parlo con la Federazione”

Il ct dell’Italia dopo il fallimento: “Ci sono da valutare un pò di cose. Chiedo scusa agli italiani per il risultato, non per il lavoro svolto e l’impegno”

Non lo ha detto esplicitamente, anzi, ha traccheggiato. «Dimissioni? No, non ho ancora avuto il tempo di parlare con Tavecchio. C’è da valutare un’infinità di cose con la Federazione, ci confronteremo e affronteremo la situazione» spiega Gian Piero Ventura a mezzanotte inoltrata. L’Italia non parteciperà al Mondiale in Russia, la Svezia la chiude in due gare senza subire nemmeno un gol.

Il ct ha il volto scuro e la voce che da baritonale diventa bassa: «Chiedo scusa agli italiani per il risultato, non per il lavoro svolto e l’impegno che ci ho messo. Ringrazio il pubblico di San Siro: stasera ho capito per l’ennesima volta il senso dell’allenatore della Nazionale». Lasciano Barzagli, Buffon e De Rossi: Chiellini lascia aperto un piccolo spiraglio. Ventura, ripreso dal sito federale, continua: «Ho voluto ringraziare uno a uno tutti quanti, ho lavorato con grandi campioni e altri che lo diventeranno».

0 commenti

Recupera Password

accettazione privacy