La “Poesia Rossoblù” di Alessandro Venzano

La “Poesia Rossoblù” di Alessandro Venzano

Dopo la vittoria sul Chievo il nostro lettore regala agli aficionados del Genoa dei versi poetici

di Redazione Pianetagenoa

Riceviamo con grande piacere i versi poetici di Alessandro Venzano, un nostro lettore. Evidentemente le recenti vittorie del Genoa tra Roma e Verona ispirano la vena creativa toccata dal sentimento della fede genoana. Ecco a voi “Poesia Rossoblù”.


Il mio piccolo grande cuore rossoblù batte da quaggiù, gli undici ragazzi scendono in campo, e per gli avversari odierni non vi è scampo.
Batticuore fino alla fine, certe tensioni mi trasmettono emozioni.
In fondo è un gioco, ma è un peccato quando dura poco.
Mi emoziono quando osservo la gradinata rossoblù, che meraviglioso panorama, da lassù.

Ricordando chi non c’è più, io mi commuovo, quando vedo rossoblù.
I colori di una vita di gioie e dolori, il Vecchio balordo sale sempre a bordo.
A volte la nave sbanda, ma poi risale la china, oh..come si avvicina.

Eravamo nella palude a rischio B, ma ora siamo qui!

Ti voglio bene, mitico Grifone, sei la mia grande passione.
Fino alla fine della partita, il cuore zeneize non conosce fatica.

Cuore di chi lotta e non sente mai la botta. Cuore rossoblù, cosa desiderare di più?

Recupera Password

accettazione privacy