Cavallo: “Non condivido la marcatura a uomo di Jurić”

L’ex centrocampista del Genoa spiega come giocherebbe la sua squadra

Luca Cavallo va controcorrente. L’ex centrocampista del Genoa spiega a Primocanale il suo modo d’intendere il calcio, leggermente differente da quello di mister Jurić: “Se fossi l’allenatore del Grifone non avrei fatto marcatura a uomo a centrocampo. Rincón e Ntcham si allargavano perché dovevano seguire sempre Hamsik e Allan. Io li avrei messi a protezione, a zona, così da contrastare la prima costruzione di Koulibaly“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy