ESCLUSIVA PG, Braglia e Martina: “Perin consacrato. Donnarumma resetti tutto”

ESCLUSIVA PG, Braglia e Martina: “Perin consacrato. Donnarumma resetti tutto”

I due ex portieri del Genoa concordi su Alisson della Roma: “E’ uno dei più forti al mondo, purtroppo è brasiliano… Merita di giocare titolare nella Seleção”

di Alessandro Legnazzi, @lusciandru

Chi è il portiere più forte del campionato? Chi raccoglierà l’eredità di Buffon in Nazionale? Sono interrogativi quasi amletici, che accompagnano il calcio italiano da parecchi mesi. Pianetagenoa1893.net ha effettuato una doppia intervista a Simone Braglia e Silvano Martina: i due ex numeri uno del Grifone analizzano il valore di Perin, Donnarumma e Alisson, la crème de la crème della Serie A.

E’ l’anno della consacrazione di Mattia Perin?

Braglia «Certo, è il suo anno migliore e sono felice che lo abbia fatto con la maglia del Genoa. Mattia è il frutto del lavoro quotidiano di Gianluca Spinelli e Alessio Scarpi, ex portieri che gli hanno limato i difetti ed esaltato le qualità: Perin ha aggiunto la personalità e il carattere. L’Airone è ormai un calciatore pronto a ogni evenienza, spero continui con il Grifo ma ci sono possibilità che vada alla Roma».

Martina «Sì, ha fatto benissimo e ha confermato di essere un portiere molto valido del nostro campionato. Avevo questa considerazione di Perin anche lo scorso anno, nonostante il grave infortunio al crociato. Non so dove giocherà l’anno prossimo ma gli auguro di essere felice».

Un anno tribolato per Donnarumma: di chi sono le colpe?

Braglia «Sicuramente non di Gianluigi, è stato mal gestito un patrimonio del calcio. Lo hanno usato pur non essendo pronto a supportare il peso della critica dell’opinione pubblica. L’ambiente calcio italiano, improntato su un’apparenza che lo depaupera irreversibilmente, è troppo complicato per la serenità dei giovani. Donnarumma dovrebbe resettare tutto, cambiando squadra e modo di parare: prende troppi gol da fuori area, deve posizionarsi due metri più avanti».

Martina «Non faccio l’allenatore e non mi permetto di dire niente, anche perché le mie parole sono spesso strumentalizzate o riportate in relazione a Buffon. Gianluigi è un grande portiere con una carriera lunghissima ancora da affrontare».

Alisson merita di essere titolare con la Nazionale brasiliana al Mondiale?

Braglia «E’ un portiere moderno che rappresenta l’evoluzione del ruolo. Non ho alcun dubbio sulla sua titolarità in Russia».

Martina «Lo è già titolare: Ederson, che gioca nel Manchester City di Guardiola, è il numero dodici per Tite».

Qual è il miglior fondamentale di ciascuno?

Braglia «Perin è diventato completo, ha dato efficienza di continuità al Genoa parando il possibile e infondendo serenità, ciò che chiede ogni allenatore al proprio portiere; Donnarumma ha una straordinaria potenza e una grande sveltezza nell’andare a terra; Alisson è un portiere perfetto sia nei tempi d’uscita che nella lettura anticipata dello sviluppo dell’azione, purtroppo è un brasiliano…».

Martina «Perin possiede una grande reattività con le leve inferiori e tecnica invidiabile; la struttura fisica di Donnarumma è fuori dal normale, questa dote di natura lo fa partire con qualche punto di vantaggio rispetto alla concorrenza; Alisson è semplicemente il più forte dei tre e uno dei migliori al mondo, concordo con Braglia».

Chi ha più margini di miglioramento?

Braglia «In prospettiva dico Donnarumma, per l’età e se riuscirà a trovare serenità mentale restando un bravo ragazzo come sono certo che sia. Il mio grande dubbio su Gigio riguarda la gestione dei momenti difficili. Non credo che abbia bruciato un anno di carriera, anzi questa stagione può essere il trampolino di lancio emotivo per il futuro».

Martina «Mi risulta sempre complicato dirlo: bisognerebbe prima conoscere i difetti di ciascuno e vivere quotidianamente con loro. I portieri vanno allenati per fare considerazioni simili. Sta di fatto che sono tutte e tre giovani, l’età è sicuramente una virtù».

Alessandro Legnazzi

RIPODUZIONE DELL’ARTICOLO CONSENTITA SOLO PER ESTRATTO PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE: WWW.PIANETAGENOA1893.NET

Recupera Password

accettazione privacy