Le bordate di Skorupski: “Devo giocare o vado via”

Le bordate di Skorupski: “Devo giocare o vado via”

Il portiere della Roma non usa mezze misure: “A fine anno parlerò con i dirigenti e il procuratore e dirò che voglio giocare regolarmente, indipendentemente da dove mi trovo”

di Marco Liguori, @ma_liguori

 

Ho ambizioni diverse. A Roma sono stato una seconda scelta, il primo è Alisson, uno dei più forti al mondo. Vedremo cosa succederà, ma ripeto: io devo giocare”. Lukasz Skorupski è stato molto chiaro ai microfoni di Sportowefakty.wp.pl: o ritorna a giocare con una certa assiduità nella Roma oppure andrà via. Il portiere, accostato nuovamente al Genoa dopo un primo interessamento nel mercato di gennaio, rincara la dose: “A fine anno parlerò con i dirigenti e il mio agente e dirò che voglio giocare regolarmente, indipendentemente da dove mi trovo. Monchi lo sa, ci confrontiamo sempre, mi dice che Alisson non può uscire, che è forte, lo capisco, è vero, ma non posso accettarlo”. Il giocatore polacco potrebbe approdare in rossoblù, in caso di partenza di Mattia Perin.

Recupera Password

accettazione privacy